Tag: inclusione sociale

 
L'Alleanza contro la povertà al nuovo Governo: proseguire il lavoro avviato con il Reddito di Inclusione
L'Alleanza contro la povertà in Italia chiede al nuovo Governo di proseguire il lavoro iniziato con l'introduzione del Reddito di Inclusione, al fine di dotare il nostro Paese di una misura di contrasto alla povertà assoluta che sia universale e adeguata. In particolare, con un documento diffuso lo scorso 6 giugno, l'Alleanza ha lanciato una serie di proposte concrete per rafforzare il REI. Ce le spiega Chiara Agostini.
 
Mama Chat vince la seconda edizione di Welfare Together
Durante il Wired Next Fest si è conclusa la seconda edizione di Welfare Together, il concorso di Reale Mutua che promuove idee imprenditoriali capaci di creare soluzioni e servizi innovativi in grado di rispondere ai bisogni delle persone. Quest'anno è la start-up sociale Mama Chat ad essersi aggiudicata il premio: in totale, riceverà 20.000 euro per avviare la propria attività imprenditoriale e 10.000 euro per i servizi di incubazione e affiancamento manageriale.
 
Alleanza contro la povertà: così vorremmo vedere crescere il ReI
Roberto Rossini, portavoce dell'Alleanza contro la povertà in Italia e presidente nazionale delle ACLI, spiega in questo articolo pubblicato sul numero 1/2018 di Welfare Oggi come il Reddito di Inclusione (ReI) potrebbe crescere e svilupparsi in un'ottica maggiormente inclusiva, agevolando percorsi di attivazione e inclusione sociale.
 
Scommettere sul Sud e sui bambini: l'unico azzardo possibile
Martedì 6 giugno sono stati presentati i bilanci di missione di Fondazione CON IL SUD e dell'impresa sociale Con i bambini. Due organizzazioni, due bilanci, un solo messaggio: fare squadra è l'unica strada possibile per contrastare il fenomeno della povertà educativa minorile e favorire lo sviluppo del Mezzogiorno. Nel corso dell'evento sono state presentate alcune delle iniziative finanziate dai due enti e lanciati nuovi strumenti interattivi per facilitare la comunicazione coi territori.
 
Un modello di welfare (quasi) virtuoso: i risultati del diciottesimo Rapporto Rota su Torino
Il diciottesimo Rapporto Rota su Torino pone l'accento sullo sviluppo del welfare locale mettendo in luce alcune positive caratteristiche del capoluogo piemontese. Sebbene a livello di governance e valutazione degli interventi permangano alcune difficoltà, in città rimane alto l'impegno, anche finanziario, di Comune, Terzo settore e non solo. In particolare, il Rapporto evidenzia la significatività del contributo delle fondazioni di origine bancaria, in primo luogo Compagnia di San Paolo e Fondazione CRT.
 
Il Fondo Anti Crisi del Comune di Bologna
Il Comune di Bologna ha istituito il Fondo Anti Crisi per lo Sviluppo, attualmente pari a 15.1 milioni di euro. Il fondo è stato destinato alla realizzazione di interventi volti al contrasto all’emergenza abitativa, alla creazione dell’occupazione e al contrasto all’emergenza sociale. ActionAid, in collaborazione con l’Istituto per la Ricerca Sociale, e grazie al supporto del Comune di Bologna e della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, ha pubblicato un rapporto di monitoraggio e valutazione degli interventi realizzati mediante il fondo.
 
Sperimentazione Nuova Carta Acquisti: il caso di Bologna
Bologna è fra quei comuni che non ha esaurito le risorse che il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha destinato alla Nuova Carta Acquisti. L’amministrazione comunale ha infatti mirato a valorizzare la qualità dell’intervento attraverso la gestione di un numero ridotto di utenti. In questo modo, la sperimentazione ha favorito il miglioramento della qualità delle prestazioni.
 
Chi sono i poveri e cos'è la povertà?
In un articolo pubblicato dal settimanale Left, Chiara Saraceno riflette su cosa sia la povertà, su come si misura e su quanto sia diffusa in Europa.| Chiara Saraceno, Left, 18 aprile 2005
 
ActionAid e la Nuova Carta Acquisti a Torino. La nostra intervista a Luca Fanelli
L’organizzazione internazionale ActionAid, tradizionalmente impegnata nella lotta alla fame nel Sud del mondo, da qualche anno realizza progetti in materia di povertà anche sul territorio italiano. In particolare, nella città di Torino ActionAid ha partecipato alla realizzazione di alcuni dei “progetti personalizzati” di attivazione previsti nell’ambito dell’implementazione della Nuova Carta Acquisti. Ne abbiamo parlato con Luca Fanelli, referente territoriale di ActionAid in Piemonte.
 
Breaking the Cycle: Rethinking Poverty in the Developed World
Dal 18 al 20 aprile si terrà a Parigi la 5° European Public Policy Conference, Breaking the Cycle: Rethinking Poverty in the Developed World. Fino al 25 febbraio è possibile candidarsi presentando un abstract di 500-800 parole...